Area riservata

Dimenticata la Password?

Attenzione! Compilare tutti i campi

NEWS

18/04/2014 Interporto: I RISULTATI DI INLANDLINKS PER IL TERMINAL DELL'INTERPORTO DI BOLOGNA - Terminali Italia

InlandLinks.eu è un portale sviluppato dall’Autorità Portuale di Rotterdam in collaborazione con l’Associazione degli operatori dei terminal interni (Association of Inland Terminal Operators). Il portale è al servizio di spedizionieri e fornitori di servizi logistici in tutto il mondo e fornisce informazioni sulle possibilità di trasporto sostenibile, fornendo un quadro completo sulle diverse possibilità di logistica dei container.
Su InlandLinks si trovano i terminal che hanno aderito alle dotazioni ed alle strutture, con le informazioni relative ai servizi disponibili, rendendolo uno strumento unico che offre una logistica sostenibile e connessioni trasparenti.
L’utente può selezionare facilmente il terminal che più si adatta ai propri flussi di merci ed alle esigenze specifiche e vi è inoltre la possibilità di confrontare i terminal gli uni con gli altri. Tutti i criteri di selezione sono stati valutati e testati singolarmente da Lloyds Register.
È inoltre possibile effettuare la ricerca in base alla posizione e si possono trovare informazioni generali sui terminal quali gli orari di apertura, le dimensioni e le caratteristiche.
L’utente può ricevere una panoramica dei terminal in base alla zona di interesse e/o sui terminal delle immediate vicinanze.
L’Interporto di Bologna, e in particolare i suoi terminal ferroviari di proprietà di RFI, gestiti da Terminali Italia, è il primo e al momento l’unico Interporto in Italia, a figurare nell’elenco delle infrastrutture di trasporto registrate su InlandLinks. Insieme ad altri 73 terminal contribuisce, quindi, alla creazione di una piattaforma di supporto ai “transport and logistics decision makers” per la gestione degli attuali e dei futuri traffici.
I terminal coinvolti vengono testati una volta all’anno su cinque criteri dall’agenzia riconosciuta a livello internazionale Lloyd’s Register:
1. Offerta di servizi;
2. Accessibilità e connettività;
3. Sicurezza e protezione;
4. Presenza di servizi doganali e di ICT;
5. Sostenibilità.
Il terminal di Bologna Interporto ha superato positivamente l’audit lo scorso 18 aprile 2014.
I risultati relativi ai terminal dell’Interporto di Bologna sono visibili sulla pagina web della piattaforma al seguente link:

http://www.inlandlinks.eu/en/terminals/interporto-bologna
CERCA AZIENDA
CERCA NEL SITO